Connect with us

Viaggi

La Sicilia in Noi

Published

on

di Claudia Crapa

Un viaggio metaforico di un siciliano ci conduce alla ricerca dei valori che dovrebbero caratterizzare chi vive in Sicilia. Un viaggio intrapreso tramite le memorie e gli ideali di Alfio Di Costa nel dialogo con Antonio Fundarò pubblicato dalla casa editrice La Zisa: “La Sicilia in Noi”.

Al centro del dibattito c’è dunque la Sicilia e i siciliani, argomenti che vengono analizzati criticamente, poiché  Alfio Di Costa non si limita ad esaltare i punti di forza di questa regione ma offre al lettore un analisi di ciò che andrebbe cambiato e migliorato al fine di realizzare una comunità Siciliana più equilibrata, collaborativa e funzionale. Il dialogo ci introduce agli argomenti tramite le memorie di Alfio di Costa, un siciliano trasferitosi in questa terra da giovanissimo, che sente però propria la Sicilianità anche se nato in Toscana.

Il dialogo poi procede con una prima trattazione che parla di ciò che ogni Siciliano dovrebbe cambiare per sé e per la propria terra, e una seconda in cui si discute su ciò che potrebbe migliorare e innalzare la Sicilia, in particolare la costruzione di nuove infrastrutture e l’incremento del turismo.

Il dialogo inoltre è intercalato da citazioni di illustri uomini di cultura: filosofi, poeti, letterati ecc, per citarne alcuni: Omero, Platone, Luigi Pirandello e Giuseppe Tomasi di Lampedusa, che arricchiscono il testo mostrandoci quali parole vengono spese per questa terra ricca di tradizione, “la cui intima natura ci sembra da principio incomprensibile per essere molto eterogenea, mezzo orientale e mezzo antica, con tratti saraceni e con reminiscenze normanne, col brigantaggio e con la mafia, natura inclinata del pari all’allegria e alla gravità truce.”. Alfio Di Costa ci parla di mafia, corruzione, tradizioni e possibili soluzioni per la nostra Sicilia.

Ma lo sviluppo di questi temi, che sembrano parlare solo dei particolari problemi e possibili soluzioni della Sicilia e dei siciliani, possono essere utili anche a un lettore “non Siciliano”, che dovrebbe imparare dal testo che i valori e gli ideali che in particolar modo l’ingegnere Alfio Di Costa porta con sé nella sua vita, dovrebbe portarli ogni uomo il cui fine è quello di una collaborazione umana totale. Il testo è molto scorrevole e coinvolgente, soprattutto per la dedizione e la passione con cui Alfio Di Costa tratta i temi sopra citati.

L’eloquenza dell’ingegnere trasportano il lettore a farsi carico delle problematiche esposte, richiamando il senso etico e la responsabilità di quest’ultimo. Interessante è stato trovare nel testo un tributo, che parte dalle memorie di Alfio Di Costa della propria madre, alle donne siciliane. A tal proposito sarebbe stato stimolante trovare citazioni non solo di uomini ma magari anche delle donne illustri che vengono citate nel dialogo.

Alfio Di Costa

“La Sicilia in Noi. Conversazione con Antonio Fundarò”

Seconda edizione

Edizioni La Zisa

pp. 96

euro 12,00

Continue Reading
Click to comment

Notice: Undefined variable: user_ID in /home/kimjcgib/public_html/wp-content/themes/zox-news-childfemms/comments.php on line 49

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti