Connect with us

Festival

#Qualcosarimane: Liberi sulla carta!

Published

on

 

Stefano Fresi, Paolo Calabresi, Anna Foglietta, Paolo Rossi, Michele Santoro, Federica Cacciola,
Paolo Nori: questi sono solo alcuni dei tantissimi ospiti che saranno a Liberi sulla Carta 2022, in
programma dal 15 al 18 settembre alpolo culturale di Santa Lucia.
“È bello – commenta Fabrizio Moscato, direttore artistico del Festival – dopo la sospensione del 2020
e l’edizione ridotta dello scorso anno, ritrovare Liberi sulla Carta nella sua formula completa, con un
programma ricchissimo, decine di ospiti e il ritorno delle case editrici. Dopo due anni di crisi, in cui
molti editori hanno cessato le attività, ripartiamo anche per dare nuovo impulso all’editoria
indipendente, e lo facciamo come sempre offrendo gratuitamente spazi culturali di grande qualità”.
“Sarà un piacere tornare ad incontrarsi al Polo di Santa Lucia tra gli stand degli editori e il palco che
ospita i tanti eventi in programma quest’anno a Liberi sulla Carta – dice il presidente della Fondazione
Varrone Mauro Trilli – Libri e concerti non sono mancati, in questa lunga estate reatina ma la
scommessa di Liberi sulla Carta che anche la Fondazione Varrone fa sua è nel titolo stesso:
#qualcosarimane. È davvero importante che qualcosa rimanga delle parole, della musica, degli incontri
che hanno animato la città e la provincia in questi mesi. Ne abbiamo bisogno tutti pensando alla
quotidianità che ci aspetta, piena di incognite ma anche di sfide”.
“Saluto con soddisfazione il ritorno di Liberi sulla Carta – commenta Letizia Rosati, Assessore Cultura,
Scuola, Università – manifestazione ormai nota nel panorama culturale cui il mio predecessore,
Gianfranco Formichetti, ha dato un forte impulso e che, anche quest’anno, abbiamo il piacere di
ospitare negli splendidi spazi del Polo di Santa Lucia. Intendiamo rafforzare, da qui al futuro, il progetto
di Liberi sulla Carta attraverso la condivisione e la collaborazione con il Comune di Rieti ” .
Durante la Conferenza Stampa di presentazione della rassegna l’Assessore ha annunciato che nei
quattrogiorni dedicati a Liberi sulla Carta anche il museo Archeologico di Rietiresterà aperto-mattina
e pomeriggio – per consentire a chiunque di visitarne le meraviglie.
Giovedì alle 19:30 tocca a Federica Cacciola, attrice, autrice e conduttrice, in televisione è insieme a
Serena Dandini ne “La tv delle ragazze- Gli Stati Generali” e inviata per “Nemo- Nessuno Escluso” su
Rai 2. Con “Io sono Federica” ci racconterà l’essere donna nella società liquida e digitale insieme a
Stella Grillo, volto e voce di Libreriamo. Alle 21:30 sul palco centrale arriva è Stefano Fresi
accompagnato dalla Rieti Jazz Orchestra con“Beat Bop, una libera associazione di idee”, spettacolo
inedito e multidisciplinare in cui sono assoluti protagonisti la voce e la teatralità di Stefano Fresi e gli
autori della Beat generation.
Ore 17:30, Palco Esterno, venerdì 16 settembre Ranieri Rossi e Carolina Orlandiripercorreranno
con Sergio Rizzo la vicenda di David Rossi, responsabile della comunicazione MpS, a quasi 10 anni dalla
tragica e controversa scomparsa con il libro “I fatti. La verità è di tutti non solo della famiglia”. Li
seguirà alle 18:30 Gilda Policastro, scrittrice, critica letteraria e curatrice de “La Bottega della Poesia”
su La Repubblica che presenterà romanzo, “La parte di Malvasia” (La Nave di Teseo), presentato
all’ultimo Premio Strega. E ancora Paolo Nori ore 19:30 dal Palco centrale con il suo “Sanguina
Ancora”, Mondadori. Una vita incredibile e un talento irripetibile, quelli di Fëdor M. Dostoevskij.
Sanguino ancora. “Perché?” si chiede Nori: la sua è una risposta altrettanto sanguinosa, un romanzo
che racconta di un uomo che non ha mai smesso di trovarsi tanto spaesato quanto spietatamente
esposto al suo tempo. Serata in compagnia di Paolo Calabresi, per la prima volta a Liberi sulla Carta
con “Tutti gli uomini che non sono” (Salani), nel quale l’attore ripercorre il suo rapporto con la
trasformazione fisica in una miriade di personaggi che hanno dato luogo a un crescendo di situazioni
surreali ed esilaranti.
Gioacchino Criaco, già autore di “Anime Nere” dal quale è stato tratto l’omonimo film, torna e si ferma
a LSC sabato 17 settembre alle ore 16:30 con “Il custode delle parole”, Feltrinelli. La sua Calabria
come crocevia di popoli e miti, contraddizioni, tradizioni antiche e speranze per il futuro. La sua è una
storia di identità.
Tra i più di 30 appuntamenti Anna Foglietta alle 21:30 leggerà dal Palco Centrale “La ferrovia
sotterranea”, edizioni BicSur, accompagnata dai musicisti della Rieti Jazz Orchestra. Ottocento
americano, Georgia, la giovane schiava nera Cora tenta la fuga dalla piantagione di cotone in cui vive
in condizioni disumane; Insieme all’amico Caesar comincerà il difficile viaggio verso il Nord e la libertà.
Una testimonianza scioccante che trova nella voce di Anna Foglietta tutte le sfumature della sua forza.
Domenica 18 settembre non prendete impegni.
Ore 18:0: porre le domande giuste per evitare le risposte sbagliate. Michele Santoro, figura
carismatica del giornalismo italiano, arriva a Liberi sulla Carta con “Non nel mio nome”, Marsilio
Editore: un’appassionata denuncia di tutte le grandi contraddizioni che hanno condotto il Paese
sull’orlo del baratro: una politica inconcludente e impreparata, la parabola del populismo. Ad
intervistarlo sarà il direttore di RietiLife, Emiliano Grillotti.
Saranno ben più di tre parole. Valeria Rossi, cantante, autrice, scrittrice, in “Come un cane bianco”,
Bertoni, a metà fra l’autobiografia e il diario onirico, racconta il mondo interiore di una donna che ha
saputo trasformare le sue esperienze di vita più dolorose in opportunità. E noi non vediamo l’ora di
ascoltarla. Ore 21:30 luci puntate su Paolo Rossi e il suo “Stand Up Classic”: raccontare i classici in
modo non convenzionale veleggiando tra libere associazioni? Si può. Accompagnato dalla chitarra di
Emanuele Dell’Aquila.
Irriverenti e dissacranti: parte della telecronaca “social” dell’intera rassegna sarà affidata ai meme
della Community reatina “Ma Fregate”; la radiocronaca ufficiale è di Radio Kaos.
L’evento è realizzato grazie alla collaborazione della Regione Lazio, del Comune di Rieti e della
Fondazione Varrone.
Il programma completo è disponibile al link: https://liberisullacarta.it/wpcontent/uploads/2022/09/LSC_Programma2022_DEF.pdf
Link e contatti:
Ufficio Stampa: ufficiostampa@liberisullacarta.it
Per partecipare come editore: https://liberisullacarta.it/editori/

Continue Reading
Click to comment

Notice: Undefined variable: user_ID in /home/kimjcgib/public_html/wp-content/themes/zox-news-childfemms/comments.php on line 49

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti