Connect with us

Poesia

Il giardino dentro

Published

on

di Gordiano Lupi

Dario Gallo (1984) è un autore di Pompei, laureato in pianoforte, insegnante di scuola media inferiore, che scrive poesia d’amore intensa e profonda, per il momento confluita nella silloge Il giardino dentro, premiata con diversi riconoscimenti nazionali e internazionali (v. elenco in calce).
Il giardino dentro porta con sé echi di dolce stilnovo e di donne angelicate, idealizzate, per cercare di tracciare il solco di un amore romantico. Il romanticismo è un altro movimento letterario che influenza la poesia di Gallo, alla ricerca dei versi migliori e delle parole più consone per definire un sentimento chiamato amore, a cercare di raggiungere, almeno con il pensiero, con la bramosia di un abbraccio, la donna amata. L’oggetto del desiderio, la persona per la quale batte il nostro cuore, è un’amara dolcezza o una dolce amarezza? Questo è l’ossimoro femminile al quale non è facile dare risposta, ma Gallo cerca di riflettere sulle contraddizioni di un sentimento che non trova pace, che non è facile appagare.
Romanticismo fino alle estreme conseguenze del sogno, dell’abbandono all’amore, della ricerca di un solo istante di felicità che faccia da paradigma per la felicità eterna. Il poeta vorrebbe vivere per sempre nel luogo in cui è stato felice, dove si è potuto abbandonare al sentimento d’amore, un luogo che forse esiste ed è l’orizzonte infinito. La venerazione per la donna amata comincia con la sua apparizione, prosegue con un meccanismo di idealizzazione, fino alla scomparsa, alla perdita, alla ricerca infinita di un disgelo, di un ritorno alla passione amorosa, tra le braccia della vita. Le poesie che compongono la silloge non contrastano con l’idea di composizione unitaria, solida e compatta, perché il tema portante è l’amore, una poesia erotica nel senso più classico del termine. Leggiamo una lirica emblematica dell’intera raccolta, composta da 25 componimenti.

 

 

In riva al mare

È lì che amo accarezzarti:
in riva al mare,
con la brezza che m’aiuta
leggermente a scostare
i tuoi capelli …

 

Sirenetta,
così appari lontana
distesa sulla sabbia,
un miraggio …
che lascia una coda
di magie intramontabili

 

Amore,
unico fiore spunti
sulle aride mie spiagge,
l’iride solare languida
al tramonto ti sfiora
e ti colora del fragile lume.

Dario Gallo
Il giardino dentro
Europa Edizioni, 2022

.

Riconoscimenti (in ordine cronologico):
– 2° classificato alla VIII ed. del Città di Castrovillari;
– menzione speciale alla I ed. del Primavera in poesia;
– 2° classificato alla VI ed. del Vita via Est;
– premio Giuria alla II ed. del Mr. Hyde Awards;
– premio Giuria alla X ed. del Le Grazie – Porto Venere;
– finalista alla XIV ed. del Danilo Masini;
– finalista alla VII ed. del Michelangelo Buonarroti;
– 2° classificato alla I ed. del Rapide acque d’Anasso;
– 4° classificato alla X ed. del Molteplici visioni d’amore;
– menzione d’onore alla XVIII ed. del Vitruvio;
– menzione d’onore alla II ed. del Benabe – Cuore a cuore;
– menzione d’onore alla Nona Ragunanza;
– finalista alla X ed. dell’Astrolabio

– menzione d’onore al “Le parole arrivano a noi dal passato” (VII ed.);

– 1° classificato al “Le Parole di Lavinia” (IV ed.).

Continue Reading
Click to comment

Notice: Undefined variable: user_ID in /home/kimjcgib/public_html/wp-content/themes/zox-news-childfemms/comments.php on line 49

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti