Connect with us

Fumetti

Orzinuovi, Roccaforte dell’arte e del Fumetto

Published

on

Torna la Microeditoria del Fumetto nei suggestivi spazi della Rocca di Orzinuovi, succedendo di pochissimi giorni ad una grande Mostra dedicata al pittore Giacomo Bergomi. Incontri con gli autori, laboratori, talk, mostre e tanto altro animeranno tutta la giornata di Domenica 4 febbraio

“Il fumetto è opera multimediale che sa unire diverse dimensioni comunicative, rendendo simultanee la lettura e la fruizione artistica. Una somma che diventa moltiplicazione degli stimoli per il lettore. Questo lo rende uno strumento potente di promozione della lettura, in particolare per i più giovani. Microeditoria promuove, anche in questa occasione, il lavoro altamente qualificato di editori indipendenti, selezionati con grande attenzione e competenza dai curatori, Nadia Bordonali e Luigi Filippelli. Prepariamoci ad un’esperienza “Wow”.”

Daniela Mena, Direttrice Microeditoria di Chiari

  

La rassegna dedicata all’autoproduzione e al fumetto indipendente compie un percorso suggestivo partendo dalle “arcate” liberty di Villa Mazzotti Biancinelli di Chiari, dove si è chiusa lo scorso novembre la ventunesima edizione della Microeditoria, sino a giungere oltre i bastioni degli “Urci Novi” in quella Rocca difesa gloriosamente da San Giorgio contro le lingue biforcute del Drago, simboli eterni di una iconografia che nei secoli si è adeguata agli uomini dell’epoca e alla loro capacità di trasformare il mito in arte. Succede anche nel caso del Fumetto, da alcuni anni entrato a pieno titolo nell’Olimpo dopo essere stato relegato per decenni nella cultura “sub pop”, poco gradita ai salotti benpensanti. Succede così che le persone cominciano ad organizzarsi e centinaia di giovani artisti fanno massa critica grazie ad occasioni di incontro come quella della Microeditoria del Fumetto, protagonista della programmazione culturale di Orzinuovi insieme alla Microeditoria di Chiari, già di per sé ambasciatrice di un mondo editoriale spesso ai margini pur essendo veicolo delle migliori narrazioni del nostro paese. “Piccolo è bello” non sarebbe così male come concetto se non che a smorzarne l’impatto ci si mette il calibro degli artisti, illustratori e fumettisti in palinsesto. Parliamo dunque dell’edizione 2024, alcuni nomi: Louseen Smith, giovane artista di origine argentina e autrice di MalEdizioni, rappresenta con il suo immaginario i simboli dei due festival, il pennino della Rassegna clarense e il Drago, simbolo della Città di Orzinuovi; Chiara Abastanotti bresciana, fumettista e illustratrice che ha pubblicato per numerose e prestigiose case editrici ( Il Castoro, Beccogiallo, MalEdizioni, Mesogea, Settenove e graphic-news….) e altri ancora che Luigi Filippelli e Nadia Bordonali, organizzatori dell’evento, elencano in occasione della Conferenza stampa: “Questa nuova edizione sarà dedicata al mondo dell’underground, con mostre legate a forme d’espressione apparentemente molto distanti, dalla street art alla stampa serigrafica artigianale. L’idea è quella di scattare un’istantanea di ciò che ribolle nel ricco mondo del fumetto e dell’illustrazione, cercando di cogliere le proposte più interessanti e inattese. Per questo ringraziamo il Comune di Orzinuovi e la Rassegna della Microeditoria di Chiari che ci permettono di continuare una pagina importante di cultura, non solo letteraria”. Una consonanza di intenzioni che si protrae in effetti da alcuni anni e in maniera trasversale, così come confermato dall’Assessore della partita Carlo Lombardi il quale tiene a sottolineare “l’importanza della continuità di alcuni progetti proprio in ragione della loro penetrazione nel tessuto culturale della comunità e al tempo stesso della capacità di valorizzarne le tradizioni in un contesto assolutamente contemporaneo”.

 

La Microeditoria del Fumetto è un evento organizzato grazie alla competenza e passione della casa editrice MalEdizioni, che dal 2011 si occupa di diffondere la cultura del fumetto e dell’illustrazione a Brescia e provincia. La  collaborazione con la Rassegna della Microeditoria di Chiari e il Comune di Orzinuovi hanno poi reso possibile rendere questo “brand culturale” ancora più riconoscibile. A sottolineare il legame tra i due eventi e la dimensione “bresciana” sono intervenute due figure istituzionali di rilievo durante la presentazione: Anna Frattini, Assessore del Comune di Brescia e Roberta Sisti, Consigliere delegato della Provincia di Brescia. Ad accomunarle, il ruolo culturale delle biblioteche, snodi periferici e allo stesso tempo centrali per la diffusione della cultura fumettistica. “La presentazione del palinsesto della Microeditoria del Fumetto avviene in un luogo molto speciale. La biblioteca UAU è infatti un luogo di aggregazione sociale importante, un vero e proprio hub di consumo e di produzione culturale dedicato alle ragazze e ai ragazzi: per questo siamo molto contenti di avervi qui”, ha sottolineato l’Assessora alle Politiche Educative e alle Politiche Giovanili Anna Frattini. “Il fumetto rappresenta una forma d’espressione artistica particolarmente apprezzata dalle giovani e dai giovani, finalmente riconosciuta per il suo reale valore. Sono sicura che le iniziative in programma, di grande spessore, saranno molto gradite dalle nostre ragazze e dai nostri ragazzi”.

 

La chiusura della Microeditoria del fumetto avverrà all’interno di uno spazio prezioso, IL NEGOZIO di via Roma 22, ad Orzinuovi, in cui sono esposti e venduti al pubblico mobili restaurati dagli utenti e dagli operatori presso il Centro Diurno La Cascina: un progetto sociale che negli anni ha accompagnato il mondo del fumetto mescolando integrazione e cultura, come sottolineato dai rappresentati della Cooperativa la Nuvola presenti alla conferenza Stefano Alghisi (noto e talentuoso fumettista bresciano, a cui il festival dedica quest’anno una mostra personale), Sara Piovanelli e Maria Teresa Danesi.

 

 

 

PROGRAMMA

 

  • Ore 10.00-19.00
    Micromarket delle autoproduzioni e della microeditoria a fumetti
    40 espositori porteranno nelle sale della Rocca i loro lavori per far conoscere al grande pubblico ciò che ha da offrire il mondo del fumetto indipendente con collettivi artistici, illustratori, microeditori e riviste sperimentali.

 

INCONTRI CON GLI AUTORI

 

Tutti gli incontri si terranno in Sala Belvedere, al piano superiore della Rocca di Orzinuovi.

Non è necessaria la prenotazione, l’accesso è gratuito e libero, fino a esaurimento posti.

 

  • Ore 11.00
    UOMINI MONTAGNA E CANI BLU: ambientalismo e futuro nel fumetto d’autoreJacopo Starace, vincitore del premio Microeditoria di qualità 2023 della Rassegna della Microeditoria di Chiari per la sezione fumetto, e l’autrice bresciana Chiara Abastanotti presentano i fumetti Essere montagna e Wawona e i cani blu.Modera l’incontro Alessio Trabacchini. Introduce l’incontro Paolo Festa dell’Associazione L’impronta.

 

  • Ore 15.00
    MOSTRE SOTTOTERRA: visioni underground
    Marco Tavarnesi, Mattia Talarico e Samuele Canestrari
    presentano alcune delle mostre che tracciano il tema dell’edizione di quest’anno: l’underground e la sua capacità di toccare, e anticipare, temi e tendenze.Modera l’incontro Matteo Contin.

 

  • Ore 16.00
    LE STORIE FANTASTICHE: dalle leggende giapponesi ai golem
    Loputyn e Niccoló Tonelli si confrontano sui miti e la creazione di nuovi immaginari fantastici.
    Modera l’incontro Kika Negroni.

 

 

 

 

 

 

 

  • Ore 17.30
    SUL CONFINE: il fumetto tra realtà e finzione
    Miguel Vila, Lorenzo Palloni e Kalina Muhova parlano del loro sguardo sulla realtà, dal graphic journalism della RevueDessiné all’immaginifico Fortezza volante, passando per il distopico Comfortless e le storie di quotidianità agrodolce di Fuori casa e Odio l’estate.Modera l’incontro Matteo Contin.

 

 

MOSTRE

 

  • BAUCI DALLA PROVINCIA
    Un’esplorazione della stampa artigianale attraverso i libri e le locandine realizzate da Bauci Press, stamperia serigrafica indipendente con base a Modigliana, piccolo paese nell’appennino romagnolo. In mostra una selezione di opere di artisti conosciuti nell’ambito del fumetto underground italiano e internazionale.Opere di Akab, Criminaliza, Ferraglia, Stefano Ricci, Michele Setola, Max de Radiguès, Denise Rocchi, Valo, Pastoraccia, Laura Nomisake.

 

  • CARTOLINE DALLA SELF AREA
    piccola collezione di stampe Risograph di autor* indipendenti
    Mostra di stampe realizzate da Inuit, in risograph, per gli spazi indipendenti dei festival di fumetto. Inuit è microeditore, libreria indipendente, studio di stampa risograph e serigrafica, con base a Bologna.

    Opere di Martoz, Sara Menetti, Alessandro Baronciani, Niccolò Tonelli, La Came, Laura Guglielmo, Davide Bart Salvemini, Galex, Francesca Protopapa, Francesco Guarnaccia, Louseen Smith, Ariel Vittori, Margherita Morotti, Mattia Secci, Assia Ieardi, Icaro Tuttle, Pastaacolazione, Tuono Pettinato.

 

  • IL CONFINE
    Una mostra di poster realizzati da artisti internazionali per il secondo ciclo di affissioni di Link – Urban Art Festival. La mostra è organizzata dall’Associazione True Quality con Officine Tantemani Pigmenti (Cooperativa Patronato San Vincenzo) e Maledizioni, officina editoriale, sul tema “Il confine”.
    Cos’è il confine?
    Una linea immaginaria che separa le nazioni? Il limite fra noi e gli altri o un punto d’incontro? È un luogo remoto o ci attraversa ogni giorno? È uno spazio da abitare o da difendere?
    Per il progetto “Questi siamo noi” abbiamo chiesto agli artisti di esplorare il tema del Confine.
    Confine che può essere inteso dal punto di vista geopolitico, come barriera o punto di incontro fra i popoli; intimo e personale, fra corpi e sensibilità individuali; fantastico, attraverso le porte della percezione o esplorando il rapporto fra sogno e realtà;

 

 

 

 

culturale, come contaminazione o contrasto fra culture e narrazioni differenti.
Opere di DanijelZezelj, Loputyn, Criminaliza, Samuele Canestrari, Semino Bevilacqua, Davide Bart Salvemini, Tarek Mourad, Celine Ka WingLau, Elenia Beretta, Omar Cheikh.

 

  • TUTTO DI PERSONALE: KALINA MUHOVA e STEFANO ALGHISI
    Narrazioni potenti e segni non convenzionali accomunano i due autori a cui sono dedicate le mostre personali di quest’anno. Mentre Kalina Muhova esplora il quotidiano, con uno sguardo agrodolce sulla realtà, Stefano Alghisi si occupa di guardare il mondo attraverso la biografia di una regista fuori dagli schemi: Maya Deren.

 

  • C.B. Posterizzabili Combinazioni Bellissime
    P.C.B. – Potenziali Combinazioni Bellissime – è un Festival indipendente di autoproduzioni, stampe e fanzine nato a Brescia nel 2022. Il festival si distingue per l’attitudine punk e il coinvolgimento di numerosi artisti bresciani. In mostra verranno esposti alcuni dei poster promozionali (incalcolabili nel numero) realizzati dal festival nella sua breve ma intensa vita.

 

  • UN ALTRO IO
    All’intersezione tra ritratto fotografico e autoritratto fumettistico, il progetto “Un altro io” è finalizzato a diffondere un patrimonio di conoscenze e riflessioni sulla realtà del fumetto contemporaneo, e, al contempo, a stimolare una riflessione sulla propria identità autoriale da parte dei protagonisti del mondo del fumetto.
    Nel corso della giornata verranno effettuati dei ritratti fotografici ai fumettisti presenti.
    A cura di Pietro Arrigoni e Carlotta Vacchelli.

 

  • DAL SEGNO AL DISEGNO ALLA MOSTRA
    presso IL NEGOZIO, Via Roma 22
    (Apertura: 10.00-20.30)
    Come ogni anno una mostra sfugge alle mura della Rocca e trova un porto sicuro nello spazio di Il Negozio, della Cooperativa La Nuvola, che per l’occasione resta aperto ai visitatori tutta la giornata e ospita la festa di chiusura del festival. Dal segno al disegno è una mostra nata dall’omonimo laboratorio di disegno dal vero curato da Martoz. Saranno esposti i disegni del fumettista romano e dei partecipanti del workshop.

 

LABORATORI PER BAMBINI E BAMBINE
Target scuola dell’infanzia e scuola primaria dalle ore 16.00 alle 18.00

  • la Biblioteca di Orzinuovi propone un laboratorio di disegno gestito volontariamente dal grafico/illustratore MAURIZIO BASELLI con a tema UN SANTO, UN DRAGO E UN ENOOORME CAVALLO BIANCO: trasposizione libera di un episodio narrato nella Leggenda aurea da Jacopo da Varazze. La leggenda viene brevemente narrata in apertura e i bambini dovranno scegliere uno fra gli otto personaggi presentati e illustrarlo a piacimento.

 

 

 

FESTA DI FINE FESTIVAL in collaborazione con Cooperativa La Nuvola
Ore 19.00

presso IL NEGOZIO, via Roma 22

 

 

Allegati

-immagini conferenza stampa

-materiale utile: https://www.dropbox.com/scl/fo/cihvftl4ap9nroftvp6fd/h?rlkey=6ap5s6zdrz3o0ntvosx7ikkfr&dl=0

 

 

 

COMITATO SCIENTIFICO della Microeditoria

Massimo Bray – direttore Istituto Enciclopedia Italiana Treccani

Gabriele Archetti – docente universitario

Annarita Briganti – giornalista culturale Repubblica e scrittrice

Giancarlo Pallavicini – Economista – Accademico delle scienze della Federaz. Russa

Alex Corlazzoli – giornalista Il Fatto Quotidiano e scrittore

Paolo Aresi – giornalista Eco di Bergamo e scrittore

Mons. Pasquale Iacobone – Responsabile Dipartimento Arte e Fede Pontificio Consiglio della Cultura

Nicoletta Del Vecchio – giornalista RadioVera

Claudio Baroni – giornalista Giornale di Brescia

 

 

 

Per ulteriori informazioni circa la programmazione si rimanda al sito www.microeditoria.it aggiornato in tempo reale.

 

INFO E CONTATTI Rassegna della Microeditoria

Daniela Mena

Mail info@rassegnamicroeditoria.it  Mob. 339/6073551

 

 

INFO E CONTATTI  Microeditoria del Fumetto

Luigi Filippelli e Nadia Bordonali MalEdizioni

Mail info@maledizioni.eu mob. 329/3633931

Oppure Ufficio Cultura Comune di Orzinuovi

eventi@comune.orzinuovi.bs.it

 

Ufficio stampa

Mail stampa@microeditoria mob. 342/9944933

Continue Reading
Click to comment

Notice: Undefined variable: user_ID in /home/kimjcgib/public_html/wp-content/themes/zox-news-childfemms/comments.php on line 49

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti