Connect with us

Storia

Un’ucronia spartana

Published

on

di Andrea Coco

E se nel 371 A.C. gli Spartani avessero sconfitto i Tebani nella battaglia di Leuttra che mondo avremmo avuto? La letteratura è ricca di ucronie, storie ambientate in un presente alternativo a quello realmente esistente. Per Carlo Menzinger di Preussenthal, scrittore appassionato di storia divergente, è fuori di dubbio che gli spartani avrebbero dominato gran parte dell’Europa, imponendo i loro usi e costumi, e Roma ovviamente avrebbe avuto un ruolo più che marginale. Al suo posto l’impero di Sparta, che confina a nord con i Regni Scandinavi e a est con l’Impero Nipponico, l’altro grande stato totalitario con cui i lacedemoni devono spartirsi il pianeta. Quindi un mondo profondamente diverso dal nostro dove la popolazione vive in case sotterrane, va in giro nuda, non esiste la famiglia ma in compenso esiste la schiavitù, la tecnologia ha fatto poca strada, come la filosofia, mentre la scienza ha sviluppato l’eugenetica. Infine, il Cristianesimo ha un ruolo marginale. Insomma, una società complessa e, per certi versi, affascinante quella che Menzinger ha creato come ambientazione per una saga “Via da Sparta”, giunta alla sua quarta creazione letteraria. Il libro si chiama “Sparta ovunque”, un titolo scelto da una delle formule di saluto in uso nel vasto impero, e si tratta di un volume composto da sette racconti di altrettanti autori, ciascuno dei quali ha interpretato a modo suo l’universo spartano, ambientando le storie in epoche diverse. Si parte, infatti, dal passato, dall’anno olimpico 471 (sarebbe il 305 a.C.) per arrivare addirittura negli ultimi due racconti nel futuro, nell’anno olimpico 2810 (ovvero il 2034 d.C.). Anche il genere è variegato. Si tratta prevalentemente di storie fantastiche, ma due autori, Donato Altomare e Pierfrancesco Prosperi, hanno scelto di dare ai loro racconti un taglio più fantascientifico. Tutti e sette hanno in comune il tema della fuga, dell’andare via alla ricerca di un posto migliore dove vivere. Sia fisico che mentale. Non tutti ci riusciranno, non tutti avranno una meta ben precisa, ma tutti desidereranno un tale cambiamento.

 

ACCIAI BAGGIANI, ALTOMARE, CALAMANDREI,

LERCARI, MENZINGER DI PREUSSENTHAL,

NINZATTI, PROSPERI

Sparta Ovunque

Tabula Fati, 2020

Pagg. 176, € 12

 

Continue Reading
Click to comment

Notice: Undefined variable: user_ID in /home/kimjcgib/public_html/wp-content/themes/zox-news-childfemms/comments.php on line 49

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti