Connect with us

Narrativa

Patrizia Poli – L’isola delle lepri

Published

on

di Gordiano Lupi

Ho letto tutto quello che ha scritto Patrizia Poli, narratrice raffinata e colta, che passa dal romanzo introspettivo, alla storia romantica di ambientazione storica senza soluzione di continuità. Il suo blog signoradeifiltri è un riferimento importante per chi cerca consigli non interessati sui libri in generale e sulla letteratura italiana in particolare. Abbiamo un grande bisogno di letteratura, in questi tempi tristi, funestati da scrittori del niente sempre più agguerriti, promossi da grandi editori, diventati un vero e proprio tritacarne culturale. L’isola delle lepri è il seguito ideale de L’uomo del sorriso, come sempre è una storia d’amore, con protagonista una donna coraggiosa e appassionata che accetta controvoglia un destino segnato, un’imposizione familiare, ma brama una vita vera fuori dalle mura di un convento. Il romanzo è figlio della passione per i viaggi coltivata dall’autrice che un giorno si trova di fronte alla tomba di Santa Margherita, in Ungheria, e desidera approfondire la storia della sua vita. Margit Arpad (1242 – 1271), figlia del re Bela IV e della principessa bizantina Maria Locarina, veste obbligata gli abiti religiosi (per salvare la sua terra), come la monaca di Monza di manzoniana memoria, solitaria e vittima, preda di violente passioni e di momenti di grande sconforto. Patrizia Poli interpreta la vita di una santa, entrata in convento a quattro anni e uscita a ventotto per essere seppellita, dopo privazioni e autopunizioni, a metà strada tra il misticismo e l’autolesionismo. Stile letterario, molto descrittivo e classico, dialoghi ben confezionati, quasi fosse una sceneggiatura cinematografica che accompagna il lettore facendolo appassionare alle gesta dei personaggi. Accanto alla monaca il lettore apprezza la figura di Marcello, padre domenicano non esente da vizi e da passioni terrene, ma si affeziona pure alla cagna Kalima, entrambi importanti nell’economia della narrazione. Buona la veste grafica, spartana ma d’effetto, soprattutto per le cornici che decorano le pagine. Prezzo popolare per un libro consigliato a tutti gli appassionati del romanzo storico di impostazione romantico – sentimentale.

Patrizia Poli

L’isola delle lepri

PubMe – Literary Romance 

pag. 180 – euro 12,99

 

Continue Reading
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti