Connect with us

Premi e Concorsi

Martina Pastori vince la VII edizione del Premio Scrivere Donna di Neos Edizioni

Published

on

E’ Martina Pastori la giovanissima vincitrice della settima edizione del premio letterario “Scrivere Donna”, indetto da Neos Edizioni e dedicato al tema “Lavoro dunque sono?”: diciannove anni, milanese, studentessa (è iscritta al liceo classico di Rho), in ”Sogni d’inchiostro” racconta la storia di Gemma Alberti, che sin da bambina (siamo alla fine degli anni Quaranta) decide che da grande avrebbe fatto la giornalista.

Premio Scrivere Donna : Silvia Maria Ramasso di Neos Edizioni, Martina Pastori Prima Classificata, Monica Andriolo "Il rosa e il grigio"

Ce la farà, ma il percorso non sarà semplice né lineare. Per la giuria, composta dall’editrice Silvia Maria Ramasso, Cristina Trinchero, Bruna Bertolo, Federico Audisio di Somma e Caterina Romeo, un racconto compiuto e appassionato, che esalta l’identità femminile nei suoi poliedrici aspetti. “L’ispirazione” racconta Martina Pastori “è nata visitando una vecchia filanda, un luogo che accoglieva soprattutto il lavoro delle donne, le più adatte a filare perché avevano mani piccole e dita sottili. Un lavoro impostole dal marito, e che negli anni calpestava sogni e aspirazioni. A tutto questo Gemma si ribella, e la sua è la ribellione di tutte le donne che attraverso il lavoro tutelano la propria dignità”.

Seconda classificata è Cristina Soddu, cagliaritana: il suo “Volesse il cielo” è un racconto “spiritoso e a tratti molto ironico e divertente che si manifesta come una vera invocazione al diritto del lavoro”. Completa il podio la genovese Anna Maria Novero: “Demoni del focolare” è la storia di una donna ormai matura “che è stata capace, nonostante le pressioni familiari e i ricatti affettivi, di perseguire e dare concretezza ai propri desideri esistenziali”.

Il Premio Speciale Città di Rivoli, assegnato da una giuria di lettori, è andato a Valeria De Cubellis, autrice de “Il settimo giorno”, la storia di Amalia Miranda, una donna che interpreta – attraverso i ritmi forsennati della sua quotidianità – il peso e la stanchezza di una vita con pochi spazi di serenità.

I loro racconti – assieme a quelli degli altri finalisti e delle menzioni speciali assegnate dalla giuria – sono pubblicati nella raccolta antologicaLavoro dunque sono?” che offre ai lettori spunti di riflessione sulle esperienze, i sentimenti e i pensieri delle donne alle prese con il valore esistenziale del loro lavoro. “Il libro” spiega l’editore Silvia Maria Ramasso “è una galleria di quindici indimenticabili protagoniste: giovani donne che lottano per l’autonomia e madri divise fra famiglia e mestiere, lavoratrici che hanno puntato in alto e altre che non sono riuscite a realizzarsi, donne che trovano la loro dignità nel lavoro e altre che per mantenerla devono abbandonarlo. Nelle loro emozioni riconosciamo il motore di quel cambiamento culturale che ha attraversato il Novecento della società occidentale e ne ha rappresentato una cifra fondamentale in relazione all’evoluzione del concetto dei diritti civili”. La prefazione è di Monica Andriolo, responsabile del progetto “Il rosa e il grigio”, finanziato dal Dipartimento Politiche per la Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’antologia “Lavoro dunque sono?” è stata presentata al pubblico nel corso della cerimonia di premiazione avvenuta lo scorso sabato 14 maggio presso il Salone del Libro di Torino, alla presenza delle istituzioni: l’Assessore della Regione Piemonte Monica Cerutti (Pari Opportunità), la Consigliera della Città Metropolitana di Torino Lucia Centillo, gli Assessori della Città di Rivoli Katia Agate (Pari Opportunità) e Paolo Francia (Lavoro).

Nella stessa occasione è stata presentata l’edizione 2016/2017, dedicata al tema “Come sorelle”: “Un sentimento antico di disponibilità all’aiuto, alla condivisione, al rispetto reciproco, che nella società contemporanea resta forse l’opportunità più sicura per combattere la solitudine e l’indifferenza”. Il concorso – che per la prima volta sarà gestita da Scrivere Donna Associazione Culturale costituita lo scorso febbraio – è aperto a chiunque voglia narrare sotto forma di racconto esperienze, sentimenti e pensieri delle donne che vivono l’essere “sorelle”.

www.neosedizioni.it

Continue Reading
Click to comment

Notice: Undefined variable: user_ID in /home/kimjcgib/public_html/wp-content/themes/zox-news-childfemms/comments.php on line 49

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti