Connect with us

Lo Zibaldone

Luigi Ilardo, Omicidio di stato

Published

on

Nel suo nuovo libro, Anna Vinci dà voce all’inedita confessione di Luana Ilardo, figlia di Luigi, il boss che fece scoprire il covo di Provenzano (a Mezzojuso) per poi essere abbandonato dallo Stato nell’ultimo atto che avrebbe portato alla sua cattura, avvenuta ben 11 anni dopo. Questa storia, toccante e drammatica, ci fa entrare dentro la mentalità e la quotidianità di una famiglia mafiosa, imparentata coi Madonia e a contatto con i più importanti boss dell’epoca, restituendoci la difficoltà (condivisa da tante altre famiglie) di vivere con un cognome scomodo. Sì, Ilardo è stato capo mandamento di Caltanissetta ma anche, dopo un lungo periodo di carcerazione, un collaboratore che ha contribuito a far arrestare decine di uomini di Cosa Nostra, prima di essere assassinato (10 maggio ’96) a pochi passi da casa, sotto lo sguardo impietrito di una giovanissima Luana (16 anni), della sorella Francesca e della seconda, amata moglie, Cettina Strano, madre dei 2 gemelli nati il 31 agosto ’95. A pochi giorni da quel maledetto 10 maggio, Luigi sarebbe entrato in un programma di protezione, come da accordi con l’allora tenente-colonnello Riccio che, ripensando nella prefazione ai suoi colloqui con Ilardo, ricorda: «Molti attentati addebitati e commessi da Cosa nostra sono stati commissionati dallo Stato… Vedrà, comandante, quante ce ne faranno passare». A colpire di questa vicenda, tremenda e vera, è la complessità di scenari e protagonisti che non può essere liquidata con un semplice giudizio, né con un unico punto di vista. Con perizia e abilità, Anna Vinci predilige il coro al monologo (in un’intervista ha definito questa storia come una “perfetta tragedia greca”), contestualizzando il racconto attraverso il suo dialogo con Giorgio Bongiovanni (fondatore di “Antimafia Duemila”) e chiudendo con la requisitoria del PM Nino Di Matteo nel processo Stato-Mafia. Sembra incredibile, ma la storia di questo Paese passa anche da qui, da questa vicenda umana e familiare che ci è restituita in tutta la sua concretezza.

Anna Vinci

Luigi Ilardo. Omicidio di stato

Chiarelettere, 2021

https://www.illibraio.it/autori/anna-vinci/

Editore: Chiarelettere

Collana: Reverse

Anno edizione: 2021

In commercio dal: 13 maggio 2021

Pagine: 240 p., Brossura

EAN: 9788832964530

 

 

Continue Reading
Click to comment

Notice: Undefined variable: user_ID in /home/kimjcgib/public_html/wp-content/themes/zox-news-childfemms/comments.php on line 49

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti