Connect with us

Biblioteche

La “Sala Calvino” a Roma. Rivivere un grande scrittore

Published

on

di MARIA ROSARIA GRIFONE

Ci sarà una ricostruzione del laboratorio di scrittura di Italo Calvino con lo studio e il suo salotto di casa nello spazio dedicato al grande scrittore all’interno della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. L’inaugurazione è in programma mercoledì 28 luglio, alla presenza del Ministro della Cultura Dario Franceschini e della figlia di Calvino, Giovanna, con cui il direttore della Biblioteca Nazionale, Andrea De Pasquale, ha siglato una convenzione di comodato.

L’Istituto diventa così il luogo di conservazione del fondo archivistico e bibliografico dello scrittore ma anche dei vari arredi, oggetti e quadri presenti nell’abitazione di piazza di Campo Marzio 5 a Roma, dove Calvino, uno dei maggiori scrittori del Novecento e uno degli esponenti della cultura italiana di più consolidato prestigio internazionale, visse gli ultimi anni della sua vita.

Nella sala riservata presso lo spazio dedicato alla letteratura contemporanea e ai fondi d’autore, denominata “Sala Falqui”, i visitatori troveranno le tre librerie bianche che conservano tutta la biblioteca di Italo Calvino nell’ordinamento originario con doppie file di libri a palchetto, ma anche le tre scrivanie – quella di Torino, di Parigi e infine di Roma – con le macchine da scrivere che lo hanno accompagnato nel suo lungo percorso. Ci sarà anche il tavolo del verde terrazzo da dove ha preso vita Palomar, mentre alle pareti sarà possibile ammirare alcuni suoi ritratti e le opere degli amici, tra cui Toti Scialoja. Non mancheranno i tanti oggetti di tutta una vita, legati ai suoi viaggi e ai suoi rapporti, come la fotografia dell’amico Elio Vittorini sempre visibile sugli scaffali della sua libreria.

Nello spazio verde prospiciente sarà realizzato addirittura un giardino che riprende indicazioni e consigli dei genitori, Mario Calvino ed Eva Mameli, esperti di botanica, che per molti anni hanno diretto a Sanremo una stazione sperimentale di floricoltura.

La Sala Calvino vuole essere anche un laboratorio di studi e ricerche internazionali sulla figura e sull’opera dello scrittore che ha attraversato e spesso definito le linee della letteratura del secolo scorso. A questo scopo viene creato anche un Centro di documentazione in costante aggiornamento.

Continue Reading
Click to comment

Notice: Undefined variable: user_ID in /home/kimjcgib/public_html/wp-content/themes/zox-news-childfemms/comments.php on line 49

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti