Connect with us

Lo Zibaldone

Il racconto della pittura italiana

Published

on

di Giovanni Graziano Manca

In una temperie come quella che stiamo attraversando di più o meno generalizzata “interdizione della bellezza” a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, il racconto di tre secoli di pittura italiana (dall’inizio del Trecento alle soglie del Seicento, da Giotto a Caravaggio) di Stefano Zuffi può rappresentare un tuffo rigenerante nell’arte pittorica di cui il nostro paese è ricco. Un apprezzabile e istruttivo surrogato, rispetto a tutte le collezioni artistiche in questo periodo difficilmente visitabili. Nel libro i pittori che hanno dipinto in un periodo cruciale per l’arte del nostro paese: oltre a Giotto e a Caravaggio, appunto, Piero della Francesca, Verrocchio, Bramante, Filippo Lippi, Michelangelo, Raffaello, Donatello, Tintoretto, e via dicendo. Come tradizionalmente nei manuali dell’editore Hoepli, il volume è arricchito da un apparato di immagini molto curato e corredato da mappe storiche che aiutano a capire (in questo arco di tempo l’Italia è terreno di lotte e contese, politicamente frammentata e variabile, e con confini interni e poteri locali che variano continuamente), biografie degli artisti e utilissimo indice analitico dei nomi.

Stefano Zuffi 

Il racconto della pittura italiana/Da Giotto a Caravaggio

468 pagg., euro 26,50

Hoepli editore, Milano 2020.

 

Continue Reading
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti