Connect with us

Lo Zibaldone

Igor Sibaldi: al di là del deserto

Published

on

“Che cos’è la metafisica e come adoperarla per cambiare vita”.

di Fulvia Di Iulio 

Che cos’è una recensione? Ebbene, secondo il vocabolario italiano, il testo ci dice che una recensione significa testualmente: Esame critico, in forma di articolo più o meno esteso, di un’opera di recente pubblicazione; in filologia, l’operazione intesa a restituire un testo all’esatta lezione, attraverso l’esame della tradizione manoscritta (Treccani). Tutti sanno in che cosa consiste una recensione, è vero, ma in questo caso era doveroso darne una spiegazione accademica poiché stiamo parlando di un processo euristico filosofico. “Al di l del deserto” è un testo filosofico, tratta una lezione di filosofia, tant’è che l’autore, il professor Igor Sibaldi, si cimenta in un seminario scritto sul tema della metafisica. Il libro non si può raccontare, in questo caso, si deve vivere per non perdere la propria bellezza, quella di abbandonarsi, di lasciarsi condurre nei meandri della nostra mente e farci percorrere un viaggio euristico (in psicologia sociale e cognitiva, l’euristica è una strategia cognitiva, una scorciatoia di pensiero che permette più rapidamente alle persone di elaborare giudizi sociali, ricavare inferenze dal contesto, attribuire significato alle situazioni e prendere decisioni a fronte di problemi complessi o informazioni) nel rivedere i processi riguardo le nostre convinzioni. Non si tratta di stare dalla parte del giusto o dello sbagliato, è ancora oltre. Vi starete chiedendo se l’autore detiene la verità. Vedete, anche in questo caso si tratta di dare un giudizio e per essere liberi concettualmente bisognerebbe avere una mente libera. Tant’è che nemmeno Gesù (Yeoshua Ha-Nozri), nell’episodio del dialogo con Ponzio Pilato, sa qual è la verità. Quid est veritas? frase che si trova nella Vulgata, nel Vangelo secondo Giovanni (18:38), ed è pronunciata da Ponzio Pilato durante il suo interrogatorio a Gesù. Pilato, chiede a Gesù di confermare la sua dichiarazione di “rendere testimonianza alla verità”. La domanda è ancora oggi da comprendere tra l’ipotesi che Pilato considerasse il processo come una farsa, oppure come una posizione filosofica che la verità è difficile da accertare. Un concetto, questo, che l’autore russo Michail Bulgakov ha interpretato egregiamente nel suo romanzo satirico: “Il Maestro e Margherita” (1967). Per comprendere l’ultimo lavoro di Sibaldi “Al di là del deserto” è necessario fare tabula rasa del nostro modo consueto di pensare e fare ragionamenti, per metterci in discussione muovendo i primi passi proprio come dei bambini, senza dare niente per scontato. Ad esempio, partiamo dalla mia vita: io sono nata all’interno dalla mia famiglia e ho accettato l’idea di crescere come hanno fatto i miei genitori, poi mi sono sposata, ho trovato un lavoro, insomma una vita come tante altre, che ho condotto come un automa, in un susseguirsi di episodi simili a quelli accaduti nella mia famiglia. Quindi mi sono chiesta: la vita che ho condotto finora era il mio progetto di vita o ero prigioniera di una realtà che non era la mia? Questo e tanti altri quesiti sono il risultato dell’ultimo lavoro superlativo di un grande uomo come Igor Sibaldi. Se volete dare un valore ai vostri pensieri vi consiglio vivamente di leggere questo libro.

Continue Reading
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti