Connect with us

Il libro del mese

Con il numero di Gennaio – Febbraio, in omaggio per i nuovi abbonati: Tangerinn di Emanuela Anechoum

Published

on

In un anonimo locale londinese, intenta a “fingere” di ordinare qualcosa, Mina riceve la telefonata di sua madre Berta, che le comunica la morte di suo padre. Omar era morto “un giorno qualunque e, come in ogni altro giorno qualunque, io non c’ero. Ci separavano duemila chilometri e tutto quello che c’era da dire”. Fuggita a Londra anni addietro, lasciatasi alle spalle un piccolo paesino del sud Italia, esattamente come suo padre aveva lasciato il Marocco per raggiungere l’Italia, è lì che Mina ha tentato di ricostruire se stessa, “pensavo continuamente come apparivo agli altri”, aderendo il più possibile a un’immagine illusoria, per sentirsi “automaticamente meno perdente”, “un gioco di equilibrismo tra il terrore e il desiderio di essere vista”.

La morte di suo padre è una falda che si apre sotto ai suoi piedi: rappresentava un legame definitivamente interrotto per cui non c’era stato un ricongiungimento, “eri riuscito a rifarti una vita con molto meno. Mi avresti detto che chi si fa male da solo non può piangere?”; e la dolorosa necessità di portare a compimento quel temuto rimettere piede dove tutto era finito, sedersi al solito posto a tavola, “quello che guarda il mare”, ma questa volta senza di lui a completarne il senso.

Tornare in quel piccolo paesino del sud Italia, ai confini dell’Europa, di fronte a quel mare “che lega vita e morte”, in cui centinaia di persone perdono la vita, per Mina sarà un modo per scoprire chi fosse Omar, l’uomo diventato suo padre. Insieme a lei, sua sorella Aisha, che veste tratti più simili a chi è rimasto ed è custode delle ultime promesse. Tangerinn di Emanuela Anechoum è l’esito di una scrittura agrodolce, una confessione che prende corpo passo dopo passo, si immerge nell’esistenza precaria di chi fugge da, quando dovrebbe solo fuggire verso; Tangerinn è il volto di una generazione sospesa: chi si costringe a dimenticare, chi prova a sparire, chi si ritrova a vivere malgrado tutto; lo specchio e la dissoluzione delle radici, investite ora di un nuovo significato.

( Paola Zoppi)

 

Tangerinn
Emanuela Anechoum
Edizioni E/O, 2024 
pp.256, Euro 18,00

 

Continue Reading
Click to comment

Notice: Undefined variable: user_ID in /home/kimjcgib/public_html/wp-content/themes/zox-news-childfemms/comments.php on line 49

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Copyright © 2020 Leggere:tutti